Shero – Alessia Babrow

Shero – Passeggiata di Ripetta, 22 – dal 12 febbraio 2021

“Shero è una rivisitazione del 2021 creata per #EX_TRA, di una delle 3 opere del progetto Now nato nel 2017. Amare è sempre un atto super-eroico, (da qui il nome). Al di là del romanticismo a cui siamo abituati per cultura ad associare questa parola, amare è uno stato dell’essere che si diffonde trasformando tutto intorno a sé; dagli ambienti alle persone alla società. Per indole l’essere umano è un procrastinatore, ma l’amore non è un ideale, un’utopia, è una scelta che va rinnovata ogni giorno, ogni momento. Ora. Proprio questo momento storico ci sta chiedendo di incarnare quell’eroe che esiste in ognuno di noi al fine di manifestare la capacità di trasformare ogni difficoltà in opportunità.
Trovo molto ironico esporre ed usare un’estetica pubblicitaria sfruttando proprio quegli spazi che solitamente vengono usati per veicolarci verso un consumo. L’arte per me è un servizio sociale. Penso che l’artista ha una grande responsabilità in ciò che sceglie di trasmettere attraverso le proprie opere, maggiormente quando si tratta di Arte Pubblica”.
Alessia Babrow

Biografia

Alessia Babrow è un’artista poliedrica che esplora varie forme d’arte, dalla fotografia alla performance, senza trascurare video art, installazioni e assemblaggi, land art, recycling art, scultura fino alla street art. Interessata al concetto di arte come funzione sociale, si interroga sui temi che riguardano l’ambiente, la società e la dignità degli esseri umani. Ha esposto in Austria, Cina Popolare, Grecia, Regno Unito e Russia.
Alessia è autrice, inoltre, dell’immagine sul francobollo di Pasqua 2020 del Vaticano.